9 aprile 2015

mai un errore..........


riguardo da ieri il video dell'udienza del mercoledì d Papa Francesco e ..... mi commuovo ogni volta che la vedo !!!!!!!!
i bambini no sono mai un errore!!
deve  venircelo a dire il Papa che la vita di un individuo è sacra......!?!?!?!!?!?
questo Papa ribadisce l'importanza di amare incondizionatamente i propri figli , i figli di questa epoca che sono bombardati da emarginazione discriminazione e abusi........
"Tanti bambini fin dall’inizio sono rifiutati, abbandonati, derubati della loro infanzia e del loro futuro. Qualcuno osa dire, quasi per giustificarsi, che è stato un errore farli venire al mondo. Questo è vergognoso! Non scarichiamo sui bambini le nostre colpe, per favore! I bambini non sono mai “un errore”..........
 Una volta Gesù rimproverò i suoi discepoli perché allontanavano i bambini che i genitori gli portavano, perché li benedicesse. E’ commovente la narrazione evangelica: «Allora gli furono portati dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li rimproverarono. Gesù però disse: “Lasciateli, non impedite che i bambini vengano a me; a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli”. E, dopo avere imposto loro le mani, andò via di là» (Mt 19,13-15). Che bella questa fiducia dei genitori, e questa risposta di Gesù! Come vorrei che questa pagina diventasse la storia normale di tutti i bambini!............Troppo spesso sui bambini ricadono gli effetti di vite logorate da un lavoro precario e malpagato, da orari insostenibili, da trasporti inefficienti… Ma i bambini pagano anche il prezzo di unioni immature e di separazioni irresponsabili: essi sono le prime vittime; subiscono gli esiti della cultura dei diritti soggettivi esasperati, e ne diventano poi i figli più precoci. Spesso assorbono violenza che non sono in grado di “smaltire”, e sotto gli occhi dei grandi sono costretti ad assuefarsi al degrado."     - udienza Papa Francesco 8 aprile-

rifiutare una vita..... è rifiutare un po anche la propria!!!!
i figli, i bambini,..... sono innocenti non hanno colpe .... noi le rifacciamo cadere su di loro  non amandoli a dovere....pensando che non capiscano..che non vedano e non sentano.
l'ammonito del Papa ci invita nuovamente ad investire a rivestire  queste creature indifese di amore  puro..quello fatto di sorrisi  e di coccole !!! ( una sgridata .... una punizione  èper il loro bene).

la leggerezza che abita in questa società punta ad un individualismo isolante......e noi dobbiamo combatterlo........

la vita di questi bambini indifesi a volte troncata sul nascere perchè magari diversi..... ci rende più fragili e meno  capaci di aiutare  di condividere di amare.

Gesù voleva a se i bambini  -...e questo affidamento totale dei genitori a Lui,noi lo abbiamounpo perso....

sarò  arcaica ma pregare per i nostri figli con i nostri figli  ognuno a suo modo...... amare i nostri figli è il passaporto per un mondo migliore.........

2 commenti:

  1. Che bella questa riflessione....
    I bambini sono un dono. I bambini sono una luce in questa società che ha perso tanti valori.
    Ho lavorato a lungo in un centro diurno per minori ed una casa famiglia, ho visto bambini fare i conti con dolori più grandi di loro.
    Ho visto il lavoro di assistenti sociali incompetenti vanificare il bene che veniva fatto per questi bambini.
    Ho visto pregiudizi, superficialità, indifferenza.
    Non ho visto queste cose solo in famiglie in difficoltà, ma le ho viste pure in famiglie che si considerano "normali", ma in realtà sono a misura di adulto e non di bambino.

    I bambini sono persone, da quando inizia la loro avventura nella pancia della mamma e meritano amore, rispetto, meritano che i loro diritti non restino sulla carta ma siano salvaguardati.

    Questa società deve cambiare.

    Io credo che siamo noi, che dobbiamo lottare perché cambi. Noi genitori. Chi se non noi che siamo quotidianamente in prima linea possiamo proteggere i bambini?

    RispondiElimina
  2. esatto ...noi dobbiamocercare di educare i figli di oggi alrispetto dellavita ..inprimis dellaloro e di auellacheandranno a formare insieme ad altri.
    la famiglie "normali" a misura di adulto coe dici tu sono a mio avviso lepiùpericolose.....
    lasofferenza di un bambno è l'incapacitàdivivereun futuro sereno...con ferite e bagali che unosi portadietro ......
    la vita è un "dono" prezioso ........

    RispondiElimina