24 marzo 2015

il mio compagno di viaggio........

e menomale in un momento difficile ...... ho la certezza che comunque sono amata !!!!! e credo che questa certezza mi aiuti nei momenti bui e nei momenti in cui mettersi in discussione è all'ordine del giorno , anzi all'ordine del  secondo.
il mio compagno di viaggio, che a volte tengo nascosto, per timore forse, o per vigliaccheria ... mi conforta e mi da la forza... mi fa sorridere !!!!
il rosario in questo momento , è il mio compagno di viaggio , il mio amico del cuore che mi accompagna e non mi abbandona..forse sono io che ogni tanto lo abbandono per pigrizia o per vergogna!!!!!
mi ricordo il primo rosario..... la prima volta che dissi un rosario  da sola ,senza "obbligo", lo dissi perchè avevo paura, perchè mi sentivo smarrita... e da lì il mio amore per questa preghiera  è sbocciato!!!!!
con il veroverobabbo  non  è raro immergersi  in questa preghiera emozionante che ci ha aiutato  anche come coppia nei momenti difficili.
Noi con Dio al centro , che non sempre è facile, come coppia preghiamo, e pregare insieme ci aiuta tanto, ci unisce in una maniera tutta speciale .
ed  in questo periodo difficile, contorto ,un periodo che ha messo a dura prova  e mette ancora a dura prova i nostri nervi e le nostre emozioni, il rosario è diventato il mio compagno di viaggio ..... non mi vergogno a dirlo  anzi ne vado fiero....
una mamma a scuola mi ha detto:- ma no ti vergoni un pochino a dire il rosario mentre spingi il passeggino? :- con semplicità ho risposto :-" a volte mi imbarazzano gli sguardi schifati ma dire il rosario mentre  tengo fra le mani questa indifesa coroncina che non fa male a nessuno!!!:- (non urlo dicendo il rosario ma lo dico nella mente non preoccupatevi!!!!!)....
ridere mi hanno fatto i miei figli chiedendomi un giorno in macchina di dire il rosario....... ( sono ancora incredula per questa domanda) e mi hanno fatto ridere perchè loro per  prevalere su un fratello urlavano la preghiera .... questa cosa  mi è piaciuta molto soprattutto quando alla fine erano felici di aver pregato insieme!!!!

il mio compagno di viaggio poi grazie a Elisabetta viene direttamente dalla Terra Santa.... e  ne sono veramente felice.
La fede in questo momento mi aiuta  tanto, ringrazio Dio perchè avere una famiglia  con cui si sta bene... avere accanto un uomo che ti apprezza per quello che sei  e con cui riesci a pregare mettendo a nudo la tua fragilità è una ricchezza immensa.
 so che potrà sembrare strano ma il mio compagno di viaggio  lo ringrazio ...

e lì'avventura continua..

Nessun commento:

Posta un commento