26 luglio 2013

gmg 2013 da casa si può.....


quest'anno il Papa , il nostro Papa è volato in Brasile per la giornata mondiale della gioventù........... e come non sognare di essere là?


Vedere quel fiume di gente attorno al Nuovo Pietro, tutte facce felici gioiose, magari stanche ma piene di Cristo nei loro occhi. 


Da anni ho la statuetta di Rio  davanti al PC e adesso la guardo con occhi diversi ... perché insieme , tutti insieme  giovani fino a 40 anni di diverse nazionalità sono assieme come fratelli  a pregare a fare festa perchè Dio è in  mezzo a loro a noi......


Queste giornate mondiali della gioventù ed anche quella delle famiglie
 svoltasi a milano l'anno scorso, sono una fonte inesauribile di gioia si torna a casa trasformati e devo dire anche questa GMG ,lontana per me con 4 pesti, grazie ad Avvenire( 
http://www.avvenire.it) e TV2000http://www2.tv2000.it/ la vivo giorno dopo giorno anche se pur da casa


vedere questi giovani  ballare cantare  gioire e piangere di gioia e fare ore e ore di fila per una confessione mi fa scoppare il cuore di gioia perchè vuol dire che non siamo dei giovani poi così aridi o distanti...forse abbiamo bisogno di essere guidati con forza e dolcezza con mano paterna da chi  ha sentito Cristo prima di noi......
Le parole del papa mi hanno coplito molto e riporto un pezzo del discorso ai giovani

"Caro giovane, cara giovane: “metti Cristo” nella tua vita. In questi giorni, Lui ti attende nella sua Parola; ascoltalo con attenzione e il tuo cuore sarà riscaldato dalla sua presenza; “Metti Cristo”: Lui ti accoglie nel Sacramento del perdono, per guarire, con la sua misericordia, le ferite del peccato. Non avere paura di chiedere perdono a Dio. Lui non si stanca mai di perdonarci, come un padre che ci ama. Dio è pura misericordia! “Metti Cristo": Lui ti aspetta nell’incontro con la sua Carne nell'Eucaristia, Sacramento della sua presenza, del suo sacrificio di amore, e nell’umanità di tanti giovani che ti arricchiranno con la loro amicizia, ti incoraggeranno con la loro testimonianza di fede, ti insegneranno il linguaggio della carità, della bontà, del servizio. Anche tu caro giovane, cara giovane, puoi essere un testimone gioioso del suo amore, un testimone coraggioso del suo Vangelo per portare in questo nostro mondo un po’ di luce. “E’ bello per noi stare qui”, mettere Cristo nella nostra vita, mettere la fede, la speranza, l’amore che Lui ci dona. Cari amici, in questa celebrazione abbiamo accolto l'immagine di Nostra Signora di Aparecida. Con Maria, vogliamo essere discepoli e missionari. Come Lei, vogliamo dire “sì” a Dio. Chiediamo al suo cuore di madre di intercedere per noi, affinché i nostri cuori siano disponibili ad amare Gesù e a farlo amare. Lui ci attende e conta su di noi! Amen.( discorso Papa Francesco 25 luglio gmg 2013)

famigliacristiana.it
Saranno sicuramente ragazzi stanchi sudati  e bagnati dall'acqua e scossi dal vento ( come sulla spiaggia l'altra sera), saranno ragazzi che magari sentiranno al mancanza di casa  ma che faranno amicizie nuove che si terranno  strette per tutta la vita, saranno fidanzati che  in cammino per il matrimonio metteranno Dio dentro la loro vita........
vedere questi visi felici stanchi  ma gioiosi mi fa sperare in un cambiamento  reale perchè siamo portati ad essere pessimisti, a vedere i giovani ( wheeeee sono giovane anche io) spenti  e sapesati , invece noi giovani ci siamo  e siamo felici di avere Cristo con noi..

Il Papa ha detto che dobbiamo prendere la fede dai nonni  ha esortato i noni a guidare i giovani i bambini  e a supportare le famglie  nella fede......

Papa Francesco sei un grande................



Nessun commento:

Posta un commento